Chi sono

Gli scatti di Anna Scialfa: un colpo di fulmine con la macchina fotografica trasformata in una professione di successo. Uno stile che rispecchia e sa cogliere attimi, stati d’animo e personalità. La Parola alle Immagini.
La mia passione è nata così: un giorno ho preso e ho voluto ritrarre delle persone, i loro volti con i sentimenti che esprimono , i loro gesti quotidiani, normali eppure così significativi, ma che noi tutti presi dalla fretta e dai mille impegni, spesso non vediamo più. Nel 1982 ho preso in mano la macchina fotografica quasi per caso e non l’ho più lasciata; è stata la vita poi a darmi molte occasioni per perfezionare il mio stile, lavorando per giornali di moda, scattando fotografie per la cronaca e reportage.
Nel 1985 ho avuto il piacere di conoscere Lucien Clergue (segue..)

Ritratti Fotografici

Non di rado chi vuole cimentarsi nella produzione di ritratti fotografici mi chiede consigli e tecniche affinché questi riescano originali ed accattivanti, insomma particolari. In questi casi mi piace rispondere che il ritratto esiste da prima che fosse stata inventata la fotografia. Una risposta che sembra banale, ma non lo è. Perché prima della tecnica, di uno studio ben attrezzato e di una buona macchina, sono certamente fondamentali gli “approcci”. Come nel ‘500 o anche prima, un bravo ritrattista, uno le cui opere rimangono impresse, che riesce a lasciare un’impronta e se possibile anche una firma senza necessariamente firmare, un artigiano (o artista?) che provoca tutto questo non necessariamente ha bisogno delle migliori macchine o dei migliori pennelli e colori. (segue)